fbpx

La responsabilità: sei davvero sicuro che niente sia sotto il tuo controllo?

Può darsi che non siate responsabili per la situazione in cui vi trovate
ma lo diventerete presto se non fate niente per cambiarla
Martin Luther King

 

Hai fatto caso come tante volte anche vicino a te ci sono persone cui piace pensare che tutto sia già deciso? I complottisti, I fatalisti, I qualunquisti…

Sul serio pensi che davvero niente, in fondo, è sotto il tuo controllo?

 

Ciao e bentornato, sono Luca Paoli, imprenditore, trainer formatore ma soprattutto mental coach specializzato nella gestione di reti vendita

in questa serie di video stiamo andando insieme alla scoperta di come si gestisce in modo efficace una rete vendita ed in particolare di come possiamo farlo attraverso l’uso del METODO DRIVE

 

Ora, come ormai sai bene, a differenza di tanti altri Coach magari bravissimi ma generici, il mio lavoro ha come obiettivo proprio quello di garantirti l’aumento delle Performance della tua rete vendita nel modo più sicuro, veloce ed efficace

 

Adesso iniziamo con l’argomento di oggi:

La Responsabilità !


Con l’uso delle domande che veicolano il commerciale verso la RESPONSABILITA’, lo inneschi ad azioni più efficaci per rendergli  la vita più facile…

 

Infatti il commerciale che segui inizierà a intraprendere azioni più consapevoli per il suo benessere attraverso un maggior senso di responsabilità.

 

Hai visto come tanti si affannano a lamentarsi di cose che non potranno mai cambiare? (certo… perchè in realtà non sono nella loro area di influenza…) 😊 ma che ti dicono che se potessero… ooohhh…. chissà cosa farebbero…

 

beh… guarda che poi anche in ambito lavorativo in realtà tanti la pensano così la pensano così perchè preferiscono non agire, non prendersi la responsabilità di una decisione ma non sanno che così contemporaneamente si innesca uno strano senso di colpa per non avere agito

Questo atteggiamento è in realtà la ricetta della frustrazione !!!!

 

D’altronde , sarai d’accordo con me che non c’è niente di più frustrante che impegnarsi in qualcosa che non puoi cambiare senza avere le risorse per farlo ma è vero anche il contrario e cioè che abbiamo il dovere di intervenire nell’area in cui è reale la nostra influenza e siamo responsabili di ciò che sta accadendo, un dovere che paradossalmente ci rende fantasticamente liberi e sereni…

 

Adesso, dopo aver visto la responsabilità collegata alle risorse personali, impariamo a vederla anche da un’altra angolatura…

 

Infatti un forte senso di responsabilità implica qualcosa in più. Un conto è sentire una responsabilità e un altro è assumersi una responsabilità.

 

Gli individui ho imparato col tempo a capire che si dividono tra IN (persone che percepiscono in modo maggiore che sono le loro azioni a influenzare i risultati ottenuti) e gli OUT (persone che attribuiscono a cause esterne i risultati che ottengono).

In genere gli OUT si dimostrano più soggetti all’ansia e allo stress… sono meno motivati e si pongono obiettivi meno ambiziosi.

 

Sentirsi responsabili ha una duplice valenza:

 

  • rendersi conto
  • rendere conto.

 

Una persona responsabile agisce in modo equilibrato e riflessivo, nella piena consapevolezza che i propri comportamenti e le proprie decisioni producono delle conseguenze per sé e in molti casi anche per gli altri e un forte senso di responsabilità come abbiamo detto implica ancora qualcosa in più.

 

Infatti un conto è sentire una responsabilità e un altro è assumersi una responsabilità, scegliere di farsene carico personalmente, direttamente e completamente.

 

Sentire una responsabilità è una percezione.

Assumersi una responsabilità è un’azione.

 

Questo significa avere atteggiamenti attivi e non passivi.

 

Nello specifico vi chiedo di porre attenzione proprio alla parola di cui stiamo parlando:

 

RESPONS/ABILITA’

 

Quando la dividi al centro, infatti puoi notate che è composta dalle parole Respons e Abilità che significa l’abilità di dare risposte

Infatti la Responsabilità è proprio questo: l’abilità di dare risposte!

 

Questa è una fantastica lettura che ti permette finalmente di capire come dentro questa parola ci sia un profondo significato di potere

 

Ecco, abbiamo anche questo nel nostro giardino delle verità e le domande che stai per vedere e ascoltare sono esattamente quelle che indagano il livello di responsabilità dei venditori rispetto al loro obiettivo e al loro lavoro.

  • Quale talento o dono pensi di non riuscire a sfruttare al meglio?
  • Sono consapevole delle tue buone intenzioni, ritieni utile condividere con me le scelte messe in atto per farlo?
  • Quali abilità hai scelto di usare?
  • Come hai dimostrato di possedere queste abilità?

E poi andando più nello specifico e in profondità…:

  • Credi di essere responsabile di tutto ciò che accade nella tua vita e nel tuo lavoro?
  •  E Se la risposta è no, di cosa ti ritieni maggiormente responsabile?
  • In che ambito invece ritieni di non essere responsabile? In quale misura?
  • Ecco, comprendi come chiedendo in quale misura questo implica che comunque si rende la persona consapevole che in ogni caso c’è sempre qualcosa del quale è responsabile?
  • Quali sono le sfide che continuano a presentarsi sul tuo cammino? Puoi scegliere come affrontarle o pensi che puoi solo subirle?
  • Quanto tempo pensi di impiegare per raggiungere i tuoi obiettivi?
  • Che scelte puoi fare per velocizzare il processo?
  • Cosa puoi togliere dalle tua abitudini attuali per migliorare le performance?

 

E con questa ultima domanda anche per oggi abbiamo finito

A presto

un saluto da  Luca Paoli
Coach Esperto in Reti Vendita


e come sai mi piace chiudere i nostri appuntamenti ricordando questo concetto… ogni volta che fornisci soluzioni anziché che domande, non solo fai calare il potere dei tuoi venditori ma aumenti il rischio di renderli sempre più dipendenti da te per risolvere i loro problemi…  e questo costa molto tempo. E il tempo costa… 😊

Stai nel DRIVE e usa le domande potenti a tuo vantaggio così raccogli i risultati che meriti